Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Gibbosa crescente

giovedì, 24 maggio 2018

20 marzo, Primavera fruttuosa a Cartosio (AL) Seconda festa dei frutti antichi e degli innesti

La torre medievale del bellissimo paese di Cartosio
Nella foto: La torre medievale del bellissimo paese di Cartosio Crediti: Wikiedia

Dopo il successo dello scorso anno, domenica 20 marzo Cartosio (AL) torna a festeggiare l’arrivo della bella stagione sul tema dei frutti, del recupero delle vecchie varietà locali, dei gesti sapienti per riprodurre le varietà di fruttiferi. Lungo tutta la giornata, infatti, si potrà imparare a innestare e, per chi non vuole apprendere l’arte, ci sarà comunque la possibilità di ottenere piante innestate al momento con le marze degli alberi del proprio frutteto. Basterà infatti che gli interessati raccolgano alcuni rami giovani degli alberi da frutto da moltiplicare e li portino alla manifestazione, ben chiusi in un sacchetto di plastica. Ci penseranno i vivai specializzati presenti a fornire il portinnesto e a eseguire l’innesto.

Claudio Caramellino e i suoi frutti antichiA fare gli onori di casa, insieme al sindaco e al vice sindaco di Cartosio ci sarà la giornalista Emanuela Rosa Clot, direttrice del mensile Gardenia, che condurrà le conversazioni. Ospite della mattinata sarà Claudio Caramellino, noto vivaista specializzato nel recupero delle vecchie mele del Monferrato, mentre al pomeriggio entreranno in azione gli innestatori della Val Bormida.

Occasione imperdibile per gli appassionati dell’argomento, la giornata domenicale riserverà molte e piacevoli sorprese anche per tutti gli altri, grandi e bambini. Si potranno acquistare piante di rose e fiori stagionali, decorazioni pasquali, sementi da giardino e da orto, attrezzi agricoli, dolci golosità (compreso il pregiatissimo e introvabile sciroppo di rose genovese). Si potrà assistere all’esibizione di Prezzemolo, nome d’arte di Mario Collino, un simpaticissimo e barbuto nonno piemontese che ha raccolto e usa 128 vecchi giochi poveri di una volta, incantando i piccoli e ancor più gli adulti. Anche per i giochi come per la frutta locale, insomma, è in atto un’opera di recupero perché non vadano perse la memoria, la bontà degli stili di vita del passato e la biodiversità.

Si potrà fare lo scambio dei semi (ognuno potrà portare i propri e barattarli!) grazie all’animazione e al fornito “catalogo” dei gruppi SemiScambi di Cremona e Semingegno di Acqui Terme. Si potrà pranzare sul posto a cura della Pro Loco di Cartosio (gradita la prenotazione al n. 347-1390608) e, al pomeriggio, gustare frittelle dolci e salate, salutari spremute e deliziosi centrifugati di frutta e verdura.

Infine, tutte le signore abili ai fornelli sono invitate a partecipare all’ormai tradizionale gara di torte alla frutta, che riserverà alle tre migliori un bel premio e a tutti i visitatori la possibilità di...servirsi gratuitamente di dolcezze!

Per info: Comune di Cartosio
Viale Papa Giovanni XXIII, 8 - 15015 Cartosio (AL) tel. 0144 40126 348 5113688 www.comune.cartosio.al.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Redazione

Direttore responsabile: Junio Tumbarello
Webmaster: Giuseppe Scopelliti
Collaboratori: Paola Camerata, Giulia Capotondi, Dario La Rosa, Anna Lo Porto, Giulia Lambrosio.

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.