Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna crescente

venerdì, 20 aprile 2018

L'Orto dimenticato sale in cattedra Un ciclo di seminari sulle officinali

La locandina del ciclo di seminarsi L'Orto dimenticato
Nella foto: La locandina del ciclo di seminarsi L'Orto dimenticato Crediti: GAL

Nell’ambito del progetto di Cooperazione Transnazionale “L’Orto Dimenticato - Der Vergessenen Garten”, il GAL Montagna Vicentina e il GAL Alto Bellunese organizzano, nelle rispettive aree, un ciclo di seminari sui temi della coltivazione, trasformazione e commercializzazione delle piante officinali e delle produzioni orticole. Le lezioni si terranno dal 16 maggio al 13 giugno.

L’obiettivo è quello di focalizzare l’attenzione verso un’opportunità di diversificazione remunerativa, fornendo indicazioni di base sugli aspetti tecnico-pratici, normativi, igienico-sanitari e fiscali. Le lezioni in aula si terranno presso la sala convegni della Comunità Montana dall’Astico al Brenta, in Piazza Mazzini n. 18 a Breganze. Il seminario è strutturato in cinque incontri curati da esperti della materia, nell’ambito dei quali ci sarà l’opportunità di metterea confronto le esperienze dei produttori e imprenditori della Montagna Vicentina e dell’Alto Bellunese. Sono inoltre programmate tre visite didattiche a casi studio nel territorio del GAL per approfondire sul campo e con i diretti interessati i temi trattati.

Per visualizzare l'invito cliccate qui

 

L'Orto dimenticato sale in cattedra

Date evento: dal 16/05 al 23/05
Luogo: BREGANZE (VI)

Redazione

Direttore responsabile: Junio Tumbarello
Webmaster: Giuseppe Scopelliti
Collaboratori: Paola Camerata, Giulia Capotondi, Dario La Rosa, Anna Lo Porto, Giulia Lambrosio.

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.